window.dataLayer = window.dataLayer || []; function gtag(){dataLayer.push(arguments);} gtag('js', new Date()); gtag('config', 'UA-199250196-1');

Raccolta Ordini

dalle 12.00 della DOMENICA
alle 17.00 del LUNEDÌ

Servizio di Consegna a Domicilio
Ritiro presso la Bottega RuraliS
nelle giornate di Giovedì, Venerdì e Sabato

Raccolta Ordini

dalle 12.00 della DOMENICA
alle 17.00 del LUNEDÌ

Servizio di Consegna a Domicilio
Ritiro presso la Bottega RuraliS
nelle giornate di Giovedì, Venerdì e Sabato

Talli sottolio fermentati
180gr
8,00

Esaurito

Descrizione

Viene chiamato “tallo” il gambo del fiore dell’aglio, che viene staccato dalla pianta, per favorire l’accrescimento del bulbo. In Tuscia, e in altre regioni, si consuma come una verdura e si conserva tradizionalmente sottolio. Questi Talli sottolio sono fermentati e poi conservati sottolio, senza alcun processo di pastorizzazione o sterilizzazione, come era l’antica tradizione della conservazione sottolio. Il loro aroma di aglio mite è unico. Hanno un difetto: i talli sono relativamente pochi, una volta finiti, bisogna aspettare la stagione successiva…

(possibilmente) NON CUOCERE! I fermenti vivi contenuti nelle verdure fermentate non pastorizzate vengono uccisi dalle temperature molto elevate.

Produttore: CibOfficina di Carlo Nesler (Viterbo)

Ingredienti: talli d’aglio, olio di oliva extravergine, sale marino integrale

180gr
8,00

Esaurito

Descrizione

Viene chiamato “tallo” il gambo del fiore dell’aglio, che viene staccato dalla pianta, per favorire l’accrescimento del bulbo. In Tuscia, e in altre regioni, si consuma come una verdura e si conserva tradizionalmente sottolio. Questi Talli sottolio sono fermentati e poi conservati sottolio, senza alcun processo di pastorizzazione o sterilizzazione, come era l’antica tradizione della conservazione sottolio. Il loro aroma di aglio mite è unico. Hanno un difetto: i talli sono relativamente pochi, una volta finiti, bisogna aspettare la stagione successiva…

(possibilmente) NON CUOCERE! I fermenti vivi contenuti nelle verdure fermentate non pastorizzate vengono uccisi dalle temperature molto elevate.

Produttore: CibOfficina di Carlo Nesler (Viterbo)

Ingredienti: talli d’aglio, olio di oliva extravergine, sale marino integrale

180gr
8,00

Esaurito

Descrizione

Viene chiamato “tallo” il gambo del fiore dell’aglio, che viene staccato dalla pianta, per favorire l’accrescimento del bulbo. In Tuscia, e in altre regioni, si consuma come una verdura e si conserva tradizionalmente sottolio. Questi Talli sottolio sono fermentati e poi conservati sottolio, senza alcun processo di pastorizzazione o sterilizzazione, come era l’antica tradizione della conservazione sottolio. Il loro aroma di aglio mite è unico. Hanno un difetto: i talli sono relativamente pochi, una volta finiti, bisogna aspettare la stagione successiva…

(possibilmente) NON CUOCERE! I fermenti vivi contenuti nelle verdure fermentate non pastorizzate vengono uccisi dalle temperature molto elevate.

Produttore: CibOfficina di Carlo Nesler (Viterbo)

Ingredienti: talli d’aglio, olio di oliva extravergine, sale marino integrale

Titolo

Torna in cima